www.karate-bushinote.com La Scuola di Karate Tradizionale e difesa personale BUSHI NO TE del Maestro Timur Guney, praticante da oltre 30 anni, offre corsi di karate-do tradizionale idonei a tutti, bambini ragazzi e adulti, senza limiti di eta. I corsi si svolgono nelle palestra di Locarno e Cevio (Vallemaggia) e sono diretti da Timur Güney (Maestro FIKTA) , Monitore G+S (Gioventu e Sport Ticino Svizzera) e Arbitro nazionale Italiano (FIKTA) Timur Guney ha raggiunto le qualifiche di 4 dan Stile Shotokan e Renshi nello stile Hiroshi Shirai Goshindo, da 30 anni costantemente segue il suo maestro Hiroshi Shirai, la massima autorita nel campo a livello mondiale.
Stages, gare ed eventi in programma,
notizie e attività
(prevalentemente calendario FIKTA)


Dojokun S. Roedner


Sergio Roedner, maestro di karate e scrittore, interpreta il dojokun secondo un punto di vista occidentale. Queste regole sono state estrapolate dall'articolo da lui scritto per la rivista "Samurai".

1. Venite sempre ad allenarvi. Se non state bene assistete almeno alla lezione. Se non siete neppure in grado di alzarvi dal letto o di uscire di casa, avvertitemi prima. La frequenza sporadica è incompatibile con la pratica di qualsiasi sport, figurarsi di un'arte marziale.

2. Cercate di trarre il massimo beneficio dall'ora di lezione, mantenendo la concentrazione e il silenzio dal momento in cui entrate in pedana a quando ne uscite. Riservate le chiacchiere agli spogliatoi o alla pizza sociale.

3. Impegnatevi sempre al massimo, compatibilmente con le vostre condizioni di salute. Facendo piano quando l'insegnante non vi guarda, imbrogliate voi stessi, non fregate lui.

4. Accettate le critiche e le correzioni del vostro insegnante con spirito di umiltà. Se non vi fidate di lui, cambiate palestra. Non è il tatami il luogo giusto per discutere le sue indicazioni. Ricordate l'apologo di quel maestro zen: "se la vostra tazza è piena di presunzione, non ci sta dentro nient'altro".

5. Quando vi allenate con un compagno, dimostrate il vostro rispetto per lui in due modi: non aggreditelo con brutalità, ma al tempo stesso impegnatelo al massimo. I migliori combattenti erano anche dei gentlemen. Allo stesso tempo aiutate il vostro partner a migliorare costringendolo a fare del suo meglio per difendersi dai vostri attacchi.

6. Quando lavorate in coppia, non sostituitevi al maestro correggendo il vostro compagno, a meno che non sia lui a chiederlo o l'insegnante a darvene l'incarico.

7. Quando combattete, se venite colpiti accidentalmente, non reagite con rabbia. Anche voi potreste sbagliare, e sicuramente lo avete già fatto e lo rifarete in futuro. Non vi offendereste se qualcuno mettesse in dubbio la vostra buona fede?

8. Senza stoicismi e ostentazioni, cercate di reagire al dolore e alla fatica spingendo un po' più in là la soglia della sopportazione. Invece di fermarvi, uscire dal tatami e correre a bagnarvi il labbro o a controllare lo zigomo dolorante, immaginatevi in una situazione di pericolo reale e chiedetevi che cosa vi succederebbe se vi lasciaste andare alla paura. Le avversità colpiscono di più quando c'è rinuncia.

9. Non ostentate servilismo e ossequio formale verso il maestro e gli yudansha, ma trattateli con la considerazione che meritano la loro dedizione all'arte e anzianità nella pratica. Accettate i loro consigli anche se non li avete richiesti. Riflettete prima di correggere a vostra volta un grado superiore: c'è il maestro per questo, e la presunzione non attira simpatie.

10. Aiutate i principianti con l'esempio e con la gentilezza, senza approfittare della vostra superiorità fisica o tecnica.

11. Se volete svolgere degli allenamenti supplementari in un'altra palestra o con un altro insegnante, della vostra o di un'altra federazione, informate il vostro insegnante. Se vi negherà il suo consenso, starà a voi decidere se è più importante la libertà o il rapporto con lui.

12. Se siete stanchi del karate, non abbiate paura di parlarne col vostro maestro. Invece di vergognarvi come ladri o di andarvene alla chetichella (un comportamento assai diffuso), spiegategli serenamente la vostra crisi e congedatevi da lui e dai vostri compagni in modo amichevole. Sarà molto più facile ritornare, qualora vi accorgeste di esservi sbagliati o di aver cambiato idea.




                                                                                         

I 10 FONDAMENTI DEL MAESTRO SHIRAI



SHIN : CREDERE, NON TRADIRE ALTRI, FEDELTA'

AI : AMARE TUTTI

JIN : SPIRITO AMICHEVOLE

TOKU : PENSIERO POSITIVO, FARE COSE CHE PENSI SIANO BENE PER GLI
           ALTRI

GHI : NON DIMENTICARE CHI TI HA AIUTATO, RETTITUDINE

CHU : SERVIRE DAL CUORE UNA PERSONA

KO : SERVIZIO MASSIMO PER I GENITORI

YU : ENERGIA MENTALE (KI), NON AVERE PAURA DI MORIRE

JYO :  DARE AGLI ALTRI, ALTRUISMO

NIN : GRANDE PAZIENZA QUANDO SI DEVE SUPERARE UNA DIFFICOLTA'

LETTURE CONSIGLIATE:   Rivista KARATE-DO
                                               http://www.karatedomagazine.com/
copyright© 2005 BUSHI NO TE
2° TROFEO REGIONALE BAMBINI E RAGAZZI - FIKTA

27 novembre 2016, Crema (I)


Anche i nostri bravi karateka hanno partecipato a questa manifestazione che si è svolta con prove di Kata individuale, divisi per categorie. Tutti si sono impegnati, la costanza dei nostri ragazzi ha permesso che salissero sul podio:

Sara Wilderer, cint. gialla, cat. A, 1° posto
Ghiglia Elijah, cint. verde, cat. B, 3° posto
Jouenne Kaia, cint. gialla, cat. C, 3° posto
Angelic Lorena, cint. arancio, cat. A, 4° posto

COMPLIMENTI PER LE MEDAGLIE E BRAVISSIMI TUTTI !





CAMPIONATI TICINESI FTK, Bellinzona, 2.4.2017


Atleti e genitori hanno vissuto una giornata intensa ma l'impegno e la costanza hanno premiato i nostri karateka, anche per coloro che non hanno raggiunto il podio è stata senza dubbio un'esperienza arricchente, complimenti a tutti !
Le classifiche sono le seguenti:


  • Kata misto gialla-verde 6-10 anni
        2° posto Sara Wilderer
        3° posto Valentina Mangione
        4° posto Pietro Simona

  • Kata misto gialla-verde 11-13 anni
        1° posto Elijah Ghiglia
        2° posto Pablo Perez

  • Kata misto blu-nera 6-13 anni
       3° posto Alessandro Greppi
        4° posto Alessandro Prontera

  • Kata misto gialla-verde 14-17 anni
       2° posto Mattia Tasca  

  • Kata misto marrone-nera 18-39 anni
        4° posto Omar Güney

  • Kumite maschile blu-nera 18-39 anni
        3° posto Omar Güney   








4° OPEN SHOTOKAN KARATE, LUGANO

12 febbraio 2017


Grazie all'impegno e alla costanza dei nostri bravi karateka, abbiamo conquistato ben 4 coppe nella gara di Kata individuale svoltasi il 12 febbraio 2017 a Lugano. Sono saliti sul podio

  • Elijas Ghiglia, 1° posto (cat. esordienti, c. verde)
  • Valentina Mangione, 2° posto (cat. ragazzi, cint. arancione)
  • Alessandro Greppi, 3° posto (cat. ragazzi, c. blu)
  • Kaya Jouenne, 3° posto (cat. esordienti, cint. gialla)


COMPLIMENTI A TUTTI !







cliccare qui o sulla prima foto per vedere tutte le altre fotografie grandi dimensioni
cliccare qui per GALLERIA FOTOGRAFICA
8° MEETING EUROPEO PER RAGAZZI e
13° Campionato del mondo di karate per Clubs

FERRARA, 5/6/7/8 MAGGIO 2017


Come ha scritto sulla nostra pagina Facebook una mamma tuttofare e da pochi giorni diventata co-editor della nostra pagina Facebook, Jolanda Greppi  (e che ringrazio anche per il ruolo di fotografa procurandoci dell'importante materiale fotografico e video).

"Tre giorni intensi all'insegna dello Sport, circondati dall'arte, accompagnati da buon cibo, ottima compagnia.....

e tre medaglie d'oro! una argento! Tutti soddisfatti !!! e Complimenti agli atleti e agli allenatori.... Oss!"

  • 8 Meeting Europeo Ragazzi Karate
      
Kata a squadra con applicazione (BassaiDai e bunkai)
        1° posto
        Elijah Ghiglia  -  Alessandro Greppi  -  Pablo Perez

Kata individuale (nella risp. categoria)
        1° posto Pablo Perez                           
        2° posto Elijah Ghiglia
       
  • 13 World Karate Championship
        Kumite
        1° posto Omar Güney


complimenti ai nostri campioni 


Corso di Karate stile HIROSHI SHIRAI GOSHINDO*
                   condotto da M° Kyoshi Timur Güney
                   orario: 09.00-11.30/12.00,  Fr. 20.-
                    Verscio - palestra Supsi

                 

* COS'E' LO STILE HIROSHI SHIRAI GOSHINDO
Lo stile Hiroshi Shirai Goshindo è una nuova forma di approccio alla "difesa personale" attraverso il karate-do. Lo scopo del Goshindo è la piena e perfetta capacità di autodifesa da ogni pericolo, attraverso il raggiungimento delle condizioni fisiche e mentali ottimali da parte dell'individuo. Attraverso uno specifico e costante allenamento si perseguono tre obiettivi fondamentali, che costituiscono la base primaria della difesa personale: previsione del pericolo, capacità di sottrarsi alle aggressioni evitando il pericolo, capacità di difendersi efficacemente dal pericolo in qualsiasi circostanza.



26 novembre

2 dicembre

49° Coppa Shotokan, It - Lucca
Gara di Kata e Kumite per cinture nere

> interessati annunciarsi al più presto
Trofeo Valsesia, 15.10.2017 - Gara di Kata individuale


Bravi i nostri giovani agonisti, anche in questa occasione la nostra scuola si è distinta nell'esecuzione di kata nelle rispettive categorie, conquistando il podio !

   Elijah Ghiglia  1° posto
   Alessandro Greppi  3° posto
   Pablo Perez  2° posto

                           Complimenti !


26 novembre

CENA DI NATALE
Ristorante Fevi Locarno, ore 18.45
ISCRIZIONE - VEDI MENU -
DA COMUNICARE ENTRO 4.12.17
8 dicembre

COMUNICAZIONE IMPORTANTE:  ALLENAMENTI SOSPESI !
LA SETTIMANA PROSSIMA I GIORNI LUNEDI, MERCOLEDI E GIOVEDI -  20, 22 e 23 NOVEMBRE - GLI ALLENAMENTI NON POTRANNO SVOLGERSI IN QUANTO LA PALESTRA SARA' OCCUPATA PER ATTIVITA' SUPSI.
CI SCUSIAMO PER L'INCONVENIENTE. 
20 dicembre

BICCHIERATA  dalle ore 19.00 presso Aula A011 del Chiostrino Supsi Locarno
Vi aspettiamo! Ognuno porti qualcosina da bere o mangiare. Grazie e a presto !